Follie di θυμός (cuore)

Quale cupa voce, stridente mi fai,

mio θυμός , quale ritmo cruento del battito?

Quali distorsioni di verità, contorsioni di parole,

lame a doppio taglio?

Oh θυμός dilaniato,

perché dilaniare ogni piccolo fiore?

Il dolore vuoi rendere?

Lacerare te stesso soltanto ti riesce.

 

Il profondo taci:

“Mi manchi tanto …

Cercami sempre e ci sarò”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...