Tasselli di puzzle

Del primo gli occhi, del secondo mezzo cuore, del prossimo una briciola dell’essere.   Tasselli di puzzle amare

L’immagine di un incontro

Dell’immagine di un incontro o scontro,  si aggiunga: la nostra più fantasmi, più trascorsi e eventuali.   Il senso del sentire di un cuore è forse più valore certo.  

Non esisti

Non esisti. Capacitarsi solo ora che non esisti. Dietro il tuo nome un fantasma, l’immagine propria di te. Se fosti realtà, sei trascorso. Se fosti realtà, fosti già un po’ fantasma.   Resta un pugno di fotogrammi, alterati simulacri, contorni rotti ripetute volte, segno vivo e scavato da penetrante e luce a riconoscersi pagina in corrente.

Il comunismo del coraggio

La mattina mi alzo sempre presto. Amo respirare l’alba e in essa ricongiungermi alla vita. Questa mattina però si sentiva un aroma nuovo e ambiguo: il cielo era striato di colori contrastanti. A volte il cielo sembra sapere già del mondo, riflesso come nel mare, espresso in sinfonie di tono. In ogni caso questa mattina…