Nel tempo della mano

Sarebbe bella la carezza nel tempo della mano, ma non umano. Bisogna che si perda perché si sfiori e t’amo nell’aver perduto.   Eppur con me  più quando taci lontano e preghi Quadro di Simona Atzori  

L’oltre sé e lo specchio

La guerra non finisce, il fronte continua a chiamare: “Non puoi stancarti, non puoi stancarti”, non puoi disertare.   Accettare i confini è guerra più di conquista, Roma lo sa e non capì, perenne seguace di una magra lupa.   Roma lo sa e non lo capimmo, non lo capiamo, ancora non lo sappiamo, “Tutto…

Mito

Ninna nanna bimbo bello, ombre lunghe sul tuo castello, fresche lenzuola, candida lana, fai grandi sogni di filigrana.   Ninna nanna, ninna-oo, il mio bimbo cullerò, sul mio seno, sul mio seno, per sempre lo custodirò.   Sul mio seno, sul mio ventre, sul mio cuore, senza dolore, senza dolore…   Non tremare, non disperare, il mondo…