Yves Bonnefoy

il

“Noi esistiamo soltanto elaborando la nostra differenza. Ma noi siamo, soltanto se sappiamo restituirla alla terra. E fra l’arte che modula la figura ideale tutta di sogno e quella che s’iscrive elementare come il vomere, sull’ombra del corpo dell’essere, è necessaria la poesia che medita la loro riunione e ci aiuta a farla in noi, reale lavoro della notte su di un essere particolare – un viso afferrato, fra poco trasfigurato dal più profondo dei possibili.”  Prossimità del volto, Un sogno fatto a Mantova – Yves Bonnefoy

Igor Mitoraj – Boboli Gardens

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...