La croce come mito

Voglio trattare la storia alla base della festività che ci accingiamo a trascorrere con gioia, la gioia individuale e personale della quale siamo sempre in ricerca, come un mito. Un mito in senso classico, ma in realtà nel senso che tutti i miti investono: delineare contorni che possano diventare coordinate. Trattare l’evento principe della cristianità…

Felicità sintetica

Mi hanno detto che vendono la felicità, in un negozio vicino casa mia. Costa molto, ma ho raccolto i soldi. Ci sono andata oggi. Nel negozio c’era lo scaffale “Felicità” vuoto, quello “Dolore” pieno. Ho fatto una fila di 7 ore, solo perché ci sono andata alle 4 del mattino! Alle 11.00 ero di fronte…

Riflessione su una madre ed un figlio

James Hillman in Politica della bellezza, da psicoanalista e filosofo qual’è, ci illumina su un problema alquanto rilevante della nostra contemporaneità: i disturbi psichici mostrati dall’uomo, le malattie dell’animo umano, sono da mettere in relazione coi problemi ecologici. Un po’ come Fromm (“L’uomo è un prodotto sociale”), anche Hillman afferma che un uomo che assiste…

Le città continue 1

Tra le numerose opere da me amate di Calvino,  desidero ricordarne una, frequentata tra l’altro di recente:  Le città invisibili. Opera postmoderna per eccellenza,  anche in essa ritrovo lo sguardo lungo e penetrante,  tipico dell’autore,  capace di anticipare i tempi  e rischiarare la stessa attualità . E’ il caso de Le città continue 1, breve racconto tratto dalla…

Un futuro ancora da sognare

Vorrei dare ufficiale apertura al mio blog richiamando all’attenzione  un pensiero, una riflessione che ricorre spesso alla mia mente, perché molto vicina al mio sentire attuale, ma  soprattutto perché di grande rilevanza, a mio avviso, nello scenario contemporaneo. E la mia riflessione vuole partire da un ricordo,  un ricordo appartenente ad un tempo puro, luminoso…