Canto e luce

il

Sedimento,

staziona ogni cosa, limitata e perfetta

senza eccessi,  senza mancanze.

Ogni fibra di carne, di animo

a contorni netti o sfumati:

un canto gregoriano.

 

Il cielo tinge armonie d’ora in ora,

scontri di colore e forme in sereno divenire,

la luce districa ogni gelo

e cinguetta la vita,

anche la notte sognando

canto e luce

 

noi le stelle.

la_pace_dei_sensi_by_Paco10

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Nino ha detto:

    Complimenti Paola, le tue poesie toccano il cuore nel profondo,fanno capire che l’uomo non è solo carne ma c’è di più, molto di più……un di più che fa alzare gli occhi verso il cielo infinito…..

    1. paolatricomi ha detto:

      Ringrazio tutti. Vi prego di seguirmi sempre perché il senso delle mie parole è nei vostri occhi.

  2. Ethelweis ha detto:

    Ma questi versi sono meravigliosi!:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...