Un fiore bianco sperso fra le stelle

Una donna tre:

pudore, mutila speranza-cecità, cava frana.

Atone parole a rami insanguinati,

cecità è vista dell’oltre?

Nodo appena, sfilato e flebile a un capo solo:

un fiore bianco.

 

Squarcio tu, uomo groviglio,

filo aperto non altro di un interrogativo …

L’assurdo inutile e presente.

Assurdo a chimera è non potere il salto!

Qualcosa è fermo di carezza.

 

Un fiore bianco sperso fra le stelle.

centro benessere blue gardenia ferrara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...