Notte assenza

E’ notte,

notte assenza.

Le stelle sono cave,

buchi vuoti e baratri sconfinati.

 

L’esistenza

un pensiero perduto

nel tempo di questa nostra presenza.

 

Soltanto un punto  l’infinito incontra due rette.

 

Cullare rado,

stanco, è lontano

e stride lamento silente.

Ora solo le mani, mie mani

colgono i brandelli dell’anima,

un dondolio roco.

susanita

Foto di Susanita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...