Essere parola

Essere parola, senza fiato né bocca, solo parola.

Atona, ascritta, abbandonata allo sconfinato bianco.

E’ come essere impotenti, passibili di infinite potenzialità.

Indifesi, esposti ad ogni usura.

Amanti casti, il cui godimento riposa sempre in altro.

Servi alla necessità. Sfiorati per utilità.

L’intimità solo nostra: solo tu ed io, in noi riflessi.

Essere senza corpo per il corpo dell’altro,

senza possibilità per la possibilità dell’altro,

senza speranza per la speranza dell’altro,

senza vita per la vita dell’altro,

messi di segreti depositati, forziere dei tuoi.

10974685_10153146314636392_313362902845397656_o

Foto di Susanita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...