Sperdersi smisuratamente

Tutto ciò che ho è forma,

sembianza, impronta

al zampillare polimorfo,

discontinuo, invisibile.

Ciò che sono è il confine

Plastico,

Magmatico,

Multiplo

Catena e fibra d’elastico:

ove tende, ove spezza?

“Tu spingi!”

Il trampolino è il Nulla,

Oceano smisurato,

per cui sperdersi in un varco.

Sperdersi, ritrovarsi?

L’esserci è la conquista.

La conquista è sperdersi smisuratamente.

11953595_1021745681192983_3820090461839523398_o

Carlo Cordua – Solo una corda (pastello su tela)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...