Chissà se la parola è come l’acqua

Chissà se la parola è come l’acqua

che goccia dopo goccia

buca la pietra.

Dovrei sperare allora che il tuo cuore

sia di pietra,

ma si sa, le pietre non hanno moto,

non battono,

e soprattutto non hanno eco.

I muri sono fatti di mattoni:

per sfondarli serve un carro armato,

e io non ho neppure una bici.

Ma i muri impenetrabili sono invisibili,

come la lontananza voluta.

Chissà se la parola è come l’acqua

che goccia dopo goccia

buca la pietra,

solo per sentirmi dire da te,

alla fine dei tempi:

“Non ho mai smesso di pensarti”.

21014195_1589779357741149_2227055172743241671_o.jpg

Foto di Estéban Puzzuoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...