Me in te

Quando mi spengo sei emersione

un punto, un luogo esatto

Potrebbe essere benissimo un’allucinazione

di eco riflesso perenne nella scatola della mente

un loop lancinante

Se tutto ciò che sento intangibilmente esiste

resto ancora a domandare

ma di certo so che sono soltanto ciò che sento

Sei sempre così qui

e tutto è mai adesso

forse perché sono io

vigile e sospesa e mai arresto

Quando mi spengo sei emersione

-ultimo percepito di fiato ancora alle parole-

come cosa che fiorisce quando l’altra muore

In limine, un limitare

vivere, militare

circonferenze parallele

coincidenti, mai incidenti

Di simmetrie di Tolomei

-e cielo e terra –

resta fluire il reale

che non son io, che non sei tu

guardando me in te,

che mai mi ti potrò rincontrare.

WhatsApp Image 2019-11-15 at 10.59.46.jpeg

Illustrazione di Susanna Barsotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...