Sia poesia

Che della solennità di un inno tu non sia rigore, ma piana poesia, distesa sul giorno, su quel reale un po’ sbilenco, sulle venature crepate, sui spifferi di freddo, la suola imbrattata. Che tu sia d’essere aperta, di protezione come pelle che respira, che dà forma e che muta, cresce e invecchia. Piena di varchi…

Il coraggio della parola e del silenzio

“Non smettere mai di scrivere” e l’abbandono. Ma cos’è la poesia, sai cos’è? Il coraggio della parola e del silenzio, del verbo e del tacere, del cuore tracciato e lasciato agli occhi di qualcuno, -carne dell’anima- della nudità che non ha armi, mano tesa verso l’altro cuore nel genuino del sentire …   Come puoi…